Incentivi auto elettrica: compare il concetto di “retrofit”

RetrofitFederauto lamenta che un fondo di 70 Meuro per la diffusione della mobilità a basse emissioni “varrebbe meno di una goccia nel mare” e chiede un piano strutturale a favore delle auto a basso impatto ambientale. Si tratta senz’altro di un provvedimento miope, ma qualcosa di buono c’è: compare per la prima volta il “retrofit”…

Un duro colpo per le riqualificazioni energetiche?

isolamentoL’ing. Giampaolo Valentini referente dell’ENEA per l'applicazione delle detrazioni del 55% per le riqualificazioni energetiche in un articolo pubblicato su Qualenergia si dissocia fermamente dalle novità introdotte dal Decreto sviluppo…

Diventa… RAEEporter e segnala i rifiuti abbandonati

Attraverso la Campagna RAEEporter si invitano i cittadini di tutt’Italia a fotografare e segnalare i RAEE (lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, forni, televisori, pc, ecc) abbandonati ai margini delle strade, nei fossi, nei campi, sulle spiagge o in tutte le altre discariche abusive...

PUGLIA RINNOVABILE E SOSTENIBILE: conduce Mario Tozzi

Comuni RaggiantiDai costi delle fossili allo sviluppo delle rinnovabili in Puglia, dal Patto dei Sindaci alla valorizzazione delle risorse territoriali e alla diffusione di opportunità per l’economia locale… PA, mondo della ricerca, imprese e società civile si danno appuntamento a Bari, venerdì 6 luglio, in occasione del convegno patrocinato dell’Assessorato alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia e del Comune di Bari. Mario Tozzi conduce l’evento e celebra la premiazione “Comuni Raggianti Puglia”…

Il sorpasso: il fotovoltaico cresce e batte l’eolico

Negli ultimi dodici mesi la produzione di energia fotovoltaica e' aumentata di 11.220 GWh, contro un aumento di 2.448 GWh realizzato dall'eolico. Soltanto con l'energia prodotta dal fotovoltaico si potrebbe soddisfare il fabbisogno energetico delle famiglie di tutto il Sud Italia…

Non si baserà più sul PIL la ricchezza di un Paese

L’indice della ricchezza complessiva (Inclusive Wealth Index, IWI) di un paese, si baserà su capitale naturale, produttivo, umano, sociale. E dimostrerà che il modo in cui un Paese gestisce le proprie risorse determina le basi economiche per il futuro, con implicazioni sullo sviluppo sostenibile nel lungo periodo…

Libri: Imperativo energetico. 100% rinnovabile ora!

Le rinnovabili rappresentano su scala mondiale un quarto della potenza elettrica, e la quota cresce rapidamente. La loro diffusione però non è omogenea. I limiti sono soprattutto di natura politica: privilegi di legge, monopoli territoriali e di mercato. Il cambiamento si avvierà grazie alla spinta dal basso di cittadini, imprese, città. Parole chiave: decentralizzazione, autonomia locale e partecipazione.

E’ giunta la crisi delle centrali termoelettriche

Effetti della recessione, regolamentazioni ambientali, ma soprattutto diffusione delle rinnovabili spingono verso le chiusura, in Italia e non solo, le grandi centrali a combustibili fossili. Segnali importanti di un cambiamento in atto…

Donaci il tuo click a zero emissioni

Donaci 1 clickSe vorrai aiutarci a vincere e avere in dotazione uno dei veicoli che a breve saranno a disposizione del Gruppo d’Acquisto Veicoli Elettrici, da toccare con mano e provare con test drive ai nostri eventi donaci il tuo click. Scopri come...

Solo biomasse provenienti entro 200 km?

La regione Liguria ha definito le norme tecniche per l'utilizzo delle biomasse a fini energetici.  La delibera N.183 del 26 febbraio 2008 specifica con chiarezza quali sono i requisiti da prendere in considerazione per la Valutazione di Impatto Ambientale o VIA. Il titolo del documento è: "Indirizzi e criteri per la valorizzazione energetica delle biomasse. Norme tecniche per la VIA ex l.r. N. 38/98."

Pagine

Abbonamento a EnergoClub RSS