Rivoluzione Super Ecobonus e Sisma Bonus al 110%

Nel Decreto Rilancio si prevede l’ecobonus e il sismabonus, anzi, come ormai è chiamato, il Super EcoBonus del 110%. Molti si stanno chiedendo se è uno svarione o una “boutade” elettorale ma, invece, è tutt’altro. E’ una proposta seria e ben congegnata.

Adottare le politiche “green” per la restaurazione economica post Covid-19

Lo dice un recente studio che analizzato 700 pacchetti incentivanti gli interventi di efficientamento energetico dal 2008 ad oggi. Infatti, oltre a rallentare il cambiamento climatico e contrastare l'inquinamento da combustione, tali pacchetti incentivanti aumentano il lavoro da tre a sette volte di più rispetto agli investimenti sulle fossili.

Quale futuro ci attende?

Uniamo le energie

Stiamo vivendo una situazione senza precedenti. La pandemia in corso rappresenta un pericolo per la salute delle persone a noi care e costituisce un rischio concreto per i servizi e prodotti di consumo essenziali. Tutti siamo chiamati a fare la nostra parte nella sfida coronavirus. E, per questo, ci teniamo a farti sapere che potrai sempre contare sul nostro aiuto e supporto sui temi energetici e ambientali che riguardano la tua casa, la mobilità e anche il tuo lavoro.

 

 

PULVIRUS per scoprire il legame tra inquinamento e virus

Non sappiamo quanto la nota informativa EnergoClub per il Governo abbia contribuito all’avvio del progetto Pulvirus.

Ministro Costa: sì, alla restaurazione economica ma non con il vecchio sistema

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa nelle interrogazioni alla Camera dell’8 aprile u.s. dei deputati Tasso e Muroni, descrive cosa sta maturando il Governo per il rilancio economico urgente durante e dopo il Covid-19. Ci sono parecchi passaggi che meriterebbero di essere meglio esplicitati, evidenziati e commentati. Ne abbiamo scelti due:

Nota informativa inviata al Governo su qualità dell’aria e coronavirus

Il dibattito sulle cause della virulenza del coronavirus in Italia è molto partecipato e acceso. Ci sono le prime evidenze del collegamento tra virulenza (rapidità della diffusione del contagio) e concentrazione di particolato.  Tant’è che come EnergoClub abbiamo evidenziato al Governo la necessità di farsi carico di approfondire se esista o meno tale collegamento.

Difendiamo gli ecosistemi naturali: i laghi di Revine Lago e Tarzo (TV)

Tutte le manifestazioni e eventi programmati nella Giornata Mondiale dell'Acqua (22 marzo u.s.) e nella prima domenica della Settimana europea per le Alternative ai Pesticidi, sono state annulate o spostate a data da destinarsi. Il Pianeta e il nostri Paesi sono sotto la devastantte e tragica aggressione del coronavirus. Tutti noi siamo isolati  nelle case per contenere il contagio.

Cosa può fare EnergoClub per contrastare il Coronavirus?

Sono momenti terribili quelli che stiamo vivendo da inizio febbraio ad oggi. Il mondo intero è messo ko dal coronavirus. Tutto quello che vediamo con i nostri occhi, nelle cose che ci circondano, in tv, nel web, ci mostrano quanto siamo vulnerabili e fragili. Chi ci segue sa che EnergoClub tratta temi energetici e ambientali e, quindi, in questo articolo ci prefiggiamo di darvi qualche spunto su cui pensare o qualche idea per cambiare l’utilizzo dei materiali e alcune abitudini di tutti i giorni.

Stato di Emergenza Climatica e Ambientale per l’Italia

Come previsto dalla Commissione Europea i Piani Nazionali Energia e Clima (PNIEC) sono stati ricevuti entro il 2019. Non tutti però. Manca la Polonia che avrà tempo fino a giugno 2020; manca ancora quello della Spagna che si è presa altri tre mesi per ritoccare gli obiettivi al 2030, anche alla luce della recente Dichiarazione di Emergenza Climatica e Ambientale del nuovo governo spagnolo.

Possono le Tecnologie Ecologiche Sinergiche aiutare l’agricoltura italiana a diventare più resiliente?

I periodi di prolungati di siccità, le ondate di calore e il tangibile aumento delle temperature dell'aria sia d’inverno e soprattutto d’estate, le piogge intense e concentrate assieme alle ormai persistenti riduzioni di precipitazioni medie annue, in termini di mm di acqua, anno dopo anno, rendono i settori agricolo ed energetico sempre più vulnerabili.

Pagine

Abbonamento a EnergoClub RSS